giovedì 6 dicembre 2012

Verza alla piemontese

Velocissima, gustosa, saporita e di stagione!



TEMPO DI PREPARAZIONE: 10 minuti + riposino

INGREDIENTI: per 4 persone

una verza da circa 450 gr.
8 aggiughe sotto sale
olive nere tostate
olio extra verdine di oliva
aceto bianco (o di mele)
sale
pepe nero

PREPARAZIONE:

Dopo aver eliminato alcune foglie dalla nostra "pallotta" di verza, tagliamola a striscioline molto sottili.
Laviamo e dilischiamo i filetti di acciunghe e tagliamo anch'essi a striscioline (uniformare le forme fa figo...), denocioliamo le olive e poniamo tutto in una ciotola capiente.
In un pentolino facciamo scaldare ca mezzo bicchiere di aceto bianco dilutio con 2 dita di acqua.
Versiamolo nella ciotola, aggiungiamo olio, sale e pepe nero pestato a mortaio; lasciamo riposare affinchè la verza si ammorbidisca e...Bon aptì!

10 commenti:

  1. Ero tutta felice della tua ricetta con la verza...poi ho visto la presenza delle acciughe...argh! Sono intollerante al pesce! :) La terrò di conto...magari ci cucino il seitan! :)

    RispondiElimina
  2. Alla piemontese, wow, mi fai tornare la nostalgia eh!!! Hai visto le foto della tua Torino che ho messo ieri?
    Baci Elena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. viste viste.....meraviglia..io parto il 22
      bacio

      Elimina
  3. Mai provata così e la trovo eccezionale! Mmmh.. che buona :D Un bacione cara!

    RispondiElimina
  4. Che bello Elena, non so mai come utilizzarla la verza....questa ricetta è squisita! Complimenti e grazie dell'idea!!
    un abbraccio!
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ci credo sei troppo creativa pr non sapere cone utilizzarla...
      ti abbraccio

      Elimina
  5. buona con le acciughe!
    devo provarla, sono sicura che sarà un successone!
    alice

    RispondiElimina