giovedì 8 novembre 2012

Filetto di maiale alle spezie

Quando mi sento un pò "aggressiv", desidero mangiare carni.
Da una giovincella, quindi solo pochissimissimi anni fa.....un'amica di mamma Maria mi disse: "Paura che l'arrosto diventi duro e stopposo? Prendi il filetto intero, pochi minuti di cottura e non puoi toppare!"
Beh, non sbagliava!
Ammetto che i costi lievitano un pò, forse non avrà il fascino di un brasato al barolo fatto andare a fuoco lento e non lancia la sfida ad un rosbif cotto a puntino, ma vi assicuro che visti i brevi tempi di cottura ed il risulatato finale, il nostro filetto può tranquillamente giocarsi la partita.
Il maiale è una carne, che io definisco"da bosco e da riviera (frase questa immortalata dal poeta toscano Giuseppe Giusti nella poesia Lo stivale); si può addolcire con un'amabile salsa morbida oppue esaltarne il gusto, come in questa ricetta, usando le nostre amiche spezie, che ho descrfitto nel post precedente.

Ve lo presento.






Tempo di preparazione: 35 minuti


INGREDIENTI: (per due persone - che magnàno-)

un filetto di maiale da circa 500 gr.
2 gr. di semi di cumino
3 gr. di bacche di ginepro
3 gr. di semi di finocchio
qualche fiocco di paprika rossa
pepe nero in grani q.b.
sale grosso q.b.
olio extra vergine d'oliva


PREPARAZIONE:

Per me la parola d'ordine di questa semplice ricetta è: mortaio!
Naturalmente se non ne possediamo uno, useremo un macinino per spezie e non salteremo sicuramente la cena, ma vi assicuro che l'aroma sprigionato dalle spezie pestate a mortaio, compreso il sale, non ha rivali; quando spezie ed erbe aromatiche sentono l'acciaio ed il calore elettrico si infastidiscono un pò.
Pestiamo o tritiamo, quindi le nostre spezie, eccetto i fiocchi di paprika che aggiungeremo interi.
In una teglia da forno ovale adagiamo il filetto di maiale, spolverizziamo interamente con le spezie pestate, i fiocchi di paprika, aggiungiamo l'olio e voilà dritto in forno preriscaldato a 170° per circa 25 minuti.
Dopo i primi 10/15 minuti controlliamo la cotura, dipende dal tipo di forno che stiamo usando, un tempo il forno era a legna, ormai per dare tempi di cottura a piatti cotti con questa modalità si potrebbe indire un "totoforno" ! Solo sotto, griglia sopra, ventilato a destra, ventilato a sinistra....mah!
Quindi con una forchetta assicuriamoci che la cottura stia procedendo in maniera uniforme, magari bucherelliamo un pò la carne nella sua parte centrale in maniera che non resti troppo cruda.
Trascorsi ca. 25 minuti, tiriamo fuori la teglia, adagiamo l'arrosto su di un tagliere e tagliamolo a fette; le prime saranno sicuramente cotte, la parte centrale come dicevo, essendo più "cicciotella" potrebbe essere rimasta un pò troppo "rosa", nessun problema, rimettiamo il tutto nella teglia di cottura a forno spento e lasciamolo lì per qualche minuto, giusto il tempo necessario per dire : " E' pronto...Tutti a tavola!"

15 commenti:

  1. Una maestra mia cara! lo proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati, quale maestra, se tutto ciò si è' concretizzato, e per gran parte merito tuo. Lo,sai vero?

      Elimina
    2. Ma non mi fare la modesta, se non fossi brava e non avessi gusto e passione io non ti sarei servita a nulla!
      Sono contenta sai, che tante mie amichette virtuali siano venute a darti il benvenuto! :)

      Elimina
  2. Ciao Elena!! ti ho scoperto dal blog di roberta e ti faccio un gran in bocca al lupo per quest'avventura!! Io ho iniziato da poco pìù di un mese e sono ancora un pò imbranata,ma vedrai che pian piano avrai tanto successo!!
    Vedo che usi molto le spezie come me...fantastico questo arrosto,mi fa piacere rimanere tra i tuoi lettori!!
    A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica ! Non ti rispondo " crepi il lupo", perché ..povero lupo!
      anche tu una novizia, vengo subito a curiosare da te.
      Siete davvero carine a sostenermi, nella fase iniziale credo sia fondamentale. Io ho una bimba, quindi non sarò' sempre puntuale nelle risposte, ma spero di riuscire nel mio intento, quello di condividere con voi passione e diivertimento.
      A presto un abbraccio

      Elimina
  3. Ma questo filetto è di una tenerezza impressionante! Credo che seguirò i tuoi consigli, così magari chissà.. riuscirò ad amare persino la carne! Vengo dal blog di Roby anche io e ti seguirò volentieri in questa tua nuova (e promettente, lascia che te lo dica!) avventura! Bravissima! Un abbraccio e dolce pomeriggio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai diventare rossa!
      Grazie Ely!
      Sei vegetariana? Se si, lascia perdere il filetto.....
      Un dolce pomeriggio anche a te

      Elimina
  4. Anch'io arrivo dal blog di Roberta e ti faccio un in bocca al lupo! Ci si diverte, vedrai :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Elena!!!
    Arrivo pure io da Roby ed eccomi qua!!
    BENVENUTA! Mi unisco ai tuoi lettori così non ci si perde!!
    Buonissimo questo arrosto di maiale!!!!
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
  6. E vai con l'ennesima arrivata dal blog di Roberta :)
    È un piacere conoscerti Elena, perché se sei anche solamente la metà di come ti ha descritta Roberta sei una persona fantastica. Hai fornelli sicuramente, visto i 2 piattini che ci hai già presentato. Tanti auguri per la tua nuova avventura! A presto, Elle

    RispondiElimina
  7. Ciao , sono arrivata qui per darti il benvenuto grazie a Roberta che ti ha fatto una buona pubblicità ;) e devo dire che aveva ragione hai delle belle ricettine e usi le spezie che io adoro !!!!
    A presto e un bacio

    RispondiElimina
  8. benvenuta nel mondo virtuale cara!
    un abbraccio e buona fortuna con il blog che mi pare partito con ...le ricette giuste!

    RispondiElimina
  9. Ciao Elena:) arrivo direttamente dal blog di Roberta... Un caloroso benvenuto anche da parte mia:) mi piace tanto il filetto e la tua versione aromatica è proprio speciale.. complimenti:) buona serata!

    RispondiElimina
  10. Ciao e benvenuta nella blogsfera!!
    Carina la tua casetta :-)!
    A presto, Elisa
    Ps: ti seguooooo!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Elena, arrivo anche io dal blog di Roberta ^_^ Piacere di conoscerti.
    Meraviglioso il tuo filetto...anche io qualche tempo fa ho fatto qualcosa di simile...se ti fa piacere vedere puoi cliccare qui :)
    http://menta-e-rosmarino.blogspot.it/2012/09/arista-di-maiale-allorientale.html
    Un bacione!

    RispondiElimina